Unghie: lo smalto semipermanente le rovina?

Lo smalto rovina le unghie

Una delle domande che ci poniamo più spesso riguardo allo smalto semipermanente è se rovina le unghie. La risposta però non è univoca e semplice perché bisogna considerare diversi fattori. In questo articolo vogliamo quindi non solo essere onesti riguardo alle conseguenze dello smalto sulla salute delle unghie, ma anche spiegarti come riuscire ad avere unghie sempre sane e a mettere tutti gli smalti che vuoi!

Perché tutti gli smalti possono rovinare le unghie

In realtà il problema non è dello smalto semipermanente: tutti gli smalti possono rovinare, a lungo andare, le unghie. È bene quindi saperlo prima di pensare che sia colpa di un determinato smalto, del semipermanente, delle lampade e via dicendo. Le unghie hanno una naturale idratazione che ovviamente può essere compromessa dall’utilizzo di alcuni prodotti. Fare attenzione a cosa si usa, scegliendo prodotti certificati e 10 free come quelli Méanail Paris è sicuramente un ottimo punto di partenza, ma siamo sinceri: potrebbe non bastare. Ci sono alcuni aspetti che potrebbero comunque incidere sullo stato di salute delle tue amate unghie, ed è bene fare attenzione.

Come usare lo smalto semipermanente e non rovinare le unghie

Se è vero che tutti gli smalti possono rovinare le unghie, è anche vero che basta seguire alcuni accorgimenti per evitare che succeda. Ecco la nostra lista di consigli che vanno bene per lo smalto semipermanente, per poterlo mettere ogni volta che si vuole senza il rischio di ritrovarsi con le unghie distrutte!

Avere un’alimentazione sana e variata

Alla base della salute delle unghie c’è sicuramente il fatto di mangiare correttamente. Frutta e verdura sono alla base di ogni sana alimentazione, così come cereali integrali e proteine ricche di omega 3. Se mangi bene, le tue unghie dovrebbero essere naturalmente sane e non subire gli attacchi esterni.

Proteggere le unghie dagli agenti esterni

Allo stesso modo, una regola che vale con e senza smalto: se tieni le mani spesso in acqua, fai le pulizie di casa, lavi i piatti o semplicemente usi prodotti aggressivi, ricordati sempre di mettere dei guanti per riparare sia l’unghia che la pelle!

Utilizzare degli integratori alimentari

Gli integratori sono ottimi alleati in molte situazioni, e in particolare quando si parla di salute di unghie e capelli, che sono spesso aggrediti dai fattori esterni e hanno bisogno di un aiuto in più. Integratori come la biotina o l’alga spirulina sono ottimi per migliorare la salute delle unghie e farle crescere forti e sane.

Utilizzare un olio nutriente

Come abbiamo detto, le unghie sono naturalmente idratate, ma lo smalto, il solvente, gli agenti esterni come saponi, acqua, prodotti per la pulizia, freddo e altro ancora possono danneggiarle. Prendi l’abitudine, ogni sera, di fare un massaggio alle unghie con un olio nutriente speciale, anche se hai lo smalto: nutrirai comunque la base e le cuticole e le tue unghie cresceranno più forti.

Non esagerare con lo smalto

Siamo una marca di smalti semipermanenti, non vogliamo certo dirti di non mettere lo smalto! Ma al tempo stesso siamo onesti nel dirti che metterlo sempre può rovinare le unghie. Sappiamo che cambiare colore spesso, soprattutto se sei appassionata dei nostri Peel Off, è una tentazione forte, ma resisti! Ogni tanto fai una piccola pausa di una settimana o due, in cui coccoli ancora di più le tue unghie lasciandole “respirare” e idratandole anche più di una volta al giorno con un olio apposito. In questo modo non solo non si rovineranno, ma saranno sempre più belle e forti.

Togliere lo smalto nel modo giusto

Molte donne si lamentano di essersi ritrovate con le unghie rovinate a causa dello smalto, e sai perché? Perché non sanno come togliere il semipermanente! In tante (estetiste comprese) fanno l’errore di limare lo smalto per eliminarlo, niente di più sbagliato: lo smalto semipermanente si toglie con il solvente, tenendolo a contatto (con le unghie “impacchettate”) per circa un quarto d’ora. Dopo vanno lavate accuratamente per eliminare i residui di solvente, che ovviamente è aggressivo, e idratate con un olio e una crema. Il giorno dopo potrai procedere, se vorrai, a rimettere lo smalto. Senza aver danneggiato lo smalto limando strati d’unghia!

Scegliere prodotti 10 free

Alcune sostanze sono vietate per legge e quindi gli smalti, se seguono le regole, non li contengono. Méanail Paris ha però deciso di formulare i propri smalti 10 free, e cioè senza 10 sostanze nocive per la salute, 3 in più rispetto a quelle già previste per legge. Uno smalto 10 free non contiene quindi: formaldeide, resina di formaldeide, toluene, ftalato di dibutile, xilene, colofania, stirene, benzofenone 1 e 3, octocrylene e etocrilene.

Mettere lo smalto sì, può danneggiare le unghie. Ma non soltanto lo smalto semipermanente, qualsiasi tipo di smalto, anche quello più classico. Se segui però i nostri consigli – fare delle pause, usare un olio nutriente, prendere degli integratori, proteggere le mani dagli agenti aggressivi e scegliere gli smalti giusti – vedrai che avrai unghie sane, forti e… colorate!

Unghie: lo smalto semipermanente le rovina?
Rate this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *