Catalogo

Colori
Smalto semipermanente

Se sei alla ricerca dello smalto semipermanente che fa al caso tuo, sei sulla pagina giusta. Méanail Paris ti propone una collezione di 150 colori semipermanenti per cambiare look alle tue unghie ogni volta che vuoi. Dalle tonalità più classiche a quelle più audaci, lasciati conquistare dagli smalti Méanail Paris e realizza da sola la tua manicure semipermanente come una professionista!

Più

Smalto semipermanente Ci sono 183 prodotti.

per pagina
Mostrando 1 - 18 di 183 articoli

Che cos’è lo smalto semipermanente

Se sei abituata a portare smalti, applicati da sola o dall’estetista, che si scheggiano già dopo poche ore e non ne puoi più, non ti resta che provare il semipermanente. Ma cos’è esattamente? Chiamato da alcune anche « smalto cotto », lo smalto semipermanente è uno smalto che ti permette di avere una manicure impeccabile fino ad un mese. Un mese? Ebbene sì! Questo tipo di smalto in gel si applica come un qualsiasi smalto, ma ogni strato deve essere polimerizzato (o catalizzato: asciugato, in parole povere) sotto una lampada UV o LED tra i 30 e i 120 secondi. Catalizzare lo smalto semipermanente permette di fissare il gel, che altrimenti non asciugherebbe semplicemente all’aria come succede per una classica manicure. La luce della lampada permette di fissare uno smalto semipermanente, di farlo quindi durare più a lungo e di non farlo rovinare. Potrai realizzare la tua manicure comodamente da casa risparmiando decisamente sul costo, grazie ai nostri kit e ai nostri smalti semipermanenti pronti all’uso.

Preparare le unghie allo smalto semipermanente

Prima di iniziare la manicure, verifica di avere tutto quello che ti serve: una lampada UV/LED, il cleaner, un primer, una base, un top coat, dello smalto semipermanente, la lima, il mattoncino lucidante e un bastoncino spingi-cuticole. Se hai tutto questo, sei pronta a realizzare una fantastica manicure che durerà 3 settimane!
Preparare le unghie prima di cominciare è fondamentale perché lo smalto tenga perfettamente. L’unghia deve essere pulita affinché lo smalto possa aderire bene e appaia liscio e brillante e sia duraturo. Anche toglierlo sarà più facile se le unghie vengono preparate bene!

Come preparare l’unghia per lo smalto semipermanente

- Lava le mani per togliere tutti i residui di grasso e sporco
- Con un bastoncino di legno, spingi le cuticole, in questo modo l’unghia sarà libera e riuscirai ad applicare meglio lo smalto semipermanente. Se le cuticole sono secche, tieni le dita in acqua calda per qualche minuto
- Lima le unghie secondo la forma desiderata. Inizia dai lati verso il centro, sempre nella stessa direzione per non rovinare le unghie. Lima fino ad ottenere la forma che ti piace di più: stondata, squadrata o a mandorla
Dopo aver limato le unghie, liscia la superficie col mattoncino apposito (buffer) in modo da prepararla allo smalto semipermanente.

Ora che hai effettuato tutti questi passaggi, sei pronta per mettere lo smalto semipermanente. Puoi usare il Kit Deluxe di Méanail Paris che contiene già tutti gli accessori di cui hai bisogno per realizzare una manicure perfetta e duratura!

Come applicare bene lo smalto semipermanente

Dopo aver preparato correttamente le unghie, assicurati che siano pulite disinfettandole con un cleaner, o sgrassatore, di modo che siano pronte ad accogliere i prodotti. La preparazione dell’unghia e l’applicazione del primer sono due passaggi fondamentali per la buona riuscita della manicure semipermanente.

A cosa serve il primer nella manicure semipermanente

Il primer è un passaggio importantissimo quando fai la manicure semipermanente, perché permette allo smalto di aderire bene all’unghia. È consigliato soprattutto a chi ha le unghie grasse, perché permette di assorbire l’umidità. Più le tue unghie sono secche, meno ne avrai bisogno.
Se le unghie sono grasse, significa che godono di buona salute. Le unghie grasse sono dure e idratate, e uno smalto semipermanente rischia di non aderire nel lungo periodo, staccandosi prima del previsto. Per questo è fondamentale usare il primer.
Se le unghie sono resistenti, non si rompono ma sono poco idratate, meglio utilizzare un po’ di primer per migliorare la tenuta dello smalto.
Se le unghie sono secche e si rompono facilmente, allora non c’è bisogno di usare il primer.

Dopo aver sgrassato le unghie con il cleaner, a seconda del tipo di unghie applica il primer senza toccare le cuticole. Aspetta circa 60 secondi per farlo asciugare all’aria. A questo punto puoi applicare la base.

Perché mettere la base prima dello smalto semipermanente

Applicare una base coat prima dello smalto semipermanente è un passaggio cruciale per ottenere una manicure duratura. In più, la base protegge l’unghia dal colore dello smalto, i cui pigmenti potrebbero lasciare tracce. Perciò non dubitare: la base può fare la differenza nella manicure fai da te!

Come applicare la base coat

Perché l’applicazione sia perfetta, inizia con le quattro dita (lasciando da parte il pollice), stendendo uno strato sottile e soprattutto senza toccare le cuticole, terminando poi con la punta dell’unghia per evitare che lo smalto si sfaldi. Metti le dita nella lampada per circa 60-90 secondi.
Adesso applica la base sul pollice con lo stesso principio e polimerizza sotto la lampada, facendo attenzione a tenere il dito diritto perché il prodotto non coli ai lati.

Come mettere lo smalto semipermanente

È arrivato il momento di applicare lo smalto semipermanente: scegli il colore che preferisci!
Prima di tutto, tieni un po’ il flacone tra le mani, per mescolarlo bene e riscaldarlo.
Un consiglio: affinché lo smalto risulti liscio e brillante, inizia con il pollice, applicandolo come hai fatto per la base. Se applichi lo smalto su tutte le unghie della mano, rischi di farlo colare perché non riesci a tenere tutte le dita diritte, ben piatte, vero? È uno degli errori più comuni della manicure fai da te!
Applica uno strato leggero di smalto: non c’è bisogno che il risultato sia perfetto, il primo strato serve a far aderire il secondo, che invece sarà quello visibile. Evita di toccare la pelle e le cuticole, e se succede puliscile (per esempio col bastoncino spingi-cuticole) prima di catalizzare, altrimenti una volta asciugato il tuo smalto si staccherà prima del previsto, oltre ad avere un risultato tutt’altro che bello!
Polimerizza il primo strato, poi quando applichi il secondo ricordati di « sigillare » le punte, ovvero applicare lo smalto in orizzontale sulla punta dell’unghia per chiudere bene la manicure e farla durare più a lungo.

Il top coat per terminare la manicure semipermanente

Dopo aver applicato lo smalto semipermanente, bisogna terminare la manicure con un top coat. Questo prodotto ti permette di proteggere lo smalto stesso e donerà brillantezza al risultato finale. Applicane uno strato sottile facendo attenzione a non toccare le cuticole, infine polimerizza sempre per circa 60-90 secondi.

Una volta finito, ricordati di passare un pad imbevuto di cleaner per sgrassare l’unghia, altrimenti resterà appiccicosa.

La tua manicure semipermanente è pronta e, se hai seguito i nostri consigli, durerà tre settimane.

Come togliere lo smalto semipermanente

Per togliere lo smalto semipermanente non serve la lima: alcune esperte consigliano di limare solo superficialmente lo smalto per far penetrare più velocemente il prodotto, ad ogni modo, ti basterà utilizzare i pad di solvente pronti all’uso oppure usare del semplice cotone, sempre imbevuto di solvente/remover, applicarli sulle unghie e fermare il tutto con della carta stagnola. Tieni in posa il tuo pacchettino 10-12 minuti e, una volta tolto, vedrai che lo smalto verrà via da solo, al massimo dovrai aiutarti a sollevarlo con uno spingi-cuticole. Pulisci l’unghia con il buffer e sei pronta a ripartire!

Se segui i nostri consigli per fare la manicure semipermanente a casa avrai mani sempre in ordine e il tuo portafogli ringrazierà! Potrai divertirti a cambiare stile e colore ogni volta che vuoi e a sperimentare nuovi look comodamente a casa tua. Hai già dato un’occhiata al blog di Méanail Paris?

Gli smalti semipermanenti Méanail Paris sono tantissimi: circa 150 colori per tutti i gusti, dai più classici come nero, rosso e nude passando per quelli paillettati e quelli che cambiano colore.

La gamma Méanail Colors è la più classica, con i colori di smalti semipermanenti adatti ad ogni occasione: le mille sfumature di rosso, i rosa girly, i nude eleganti... I must da tenere in casa per una perfetta manicure semipermanente fai da te!

La gamma Shiny Star, un tripudio di brillanti e paillettes, gli smalti perfetti per le occasioni importanti, una serata con le amiche, Capodanno... insomma, per ogni volta che abbiamo voglia di brillare!

La gamma One Step, gli smalti semipermanenti che non hanno bisogno di base e top coat e che si mettono in soli cinque minuti!

La gamma Chameleon, che cambia colore vicino alle fonti di calore, una linea di smalti semipermanenti studiata apposta da Méanail per le donne che hanno voglia di stupire e di divertirsi con le proprie unghie. 

La gamma Pastels, per chi adora le manicure romantiche, i colori delicati, in qualsiasi periodo dell'anno. 

La gamma Cat Eye Effetto 3D, che grazie al magnete permette allo smalto di creare un effetto tridimensionale mai visto prima. 

E infine la gamma Peel Off, una delle più amate dalle amiche Méanail Paris: uno smalto semipermanente che non ha bisogno di base e di top coat, che si mette in cinque minuti e che, soprattutto, si toglie senza bisogno né di solvente né di lima o altro, ma solo sollevando un angolo dello smalto e tirandolo via come un adesivo. Provare per credere!

La collezione di smalti semipermanenti di Méanail Paris ha tutto quello che serve per avere sempre unghie perfette e manicure alla moda e colorate!