Catalogo

Kit Manicure

Per realizzare una perfetta manicure semipermanente c’è bisogno di diversi accessori e prodotti: i kit per semipermanente di Méanail Paris ti offrono tutto ciò che ti serve! Non dovrai più passare ore a cercare di capire quali sono i vari passaggi per mettere lo smalto comodamente a casa, con i nostri kit riceverai tutto insieme e potrai finalmente farti la manicure come una professionista.

Più

Kit Manicure Ci sono 17 prodotti.

Mostrando 1 - 17 di 17 articoli



Cosa contiene un kit per il semipermanente

In un kit per applicare lo smalto semipermenante troverai tutto ciò di cui hai bisogno per fare la manicure a casa come una professionista. Ecco cosa puoi trovare in un kit completo:
- lampada UV o Led
- lime
- bastoncini in legno d’arancio per le cuticole
- buffer (mattoncino lucidante)
- cleaner (sgrassante)
- primer
- base coat
- smalto semipermanente
- top coat
- remover (solvente)

La lampada UV o Led per il semipermanente

La lampada è fondamentale per poter applicare lo smalto semipermanente. A differenza dello smalto classico, infatti, il semipermanente asciuga solo se polimerizzato nell’apposita lampada. Ma quale scegliere? Entrambe hanno pro e contro: la lampada UV ha un costo minore e produce luce ultravioletta. I bulbi, se utilizzati spesso, vanno cambiati di frequente (anche ogni 2-3 mesi) altrimenti perdono di potenza e non catalizzano più bene lo smalto semipermanente. Il vantaggio è, oltre al costo contenuto, che si possono utilizzare con qualsiasi prodotto, semipermanente o gel o acrilico poco importa. La lampada Led costa un po’ di più e non ha problemi di ricambio: nel caso in cui smetta di funzionare, va semplicemente cambiata, ma finché funziona mantiene la sua potenza al massimo. Purtroppo, però, la lampada led è adatta solo a determinati tipi di prodotto.

La lima per dare forma alle unghie

La lima è un accessorio molto importante. La troverai sicuramente in un kit per semipermanente perché serve a dare la giusta forma e la giusta lunghezza alle unghie. Attenzione: la lima non serve per togliere lo smalto semipermanente! In più, ricordati di limare le unghie in un solo senso, per non rovinarle.

I bastoncini in legno d’arancio per spingere le cuticole

Se non fai da molto la manicure è probabile che le tue cuticole siano attaccate all’unghia e la coprano in parte. Per liberare le unghie basterà immergere le dita in acqua tiepida per qualche minuto e poi aiutarti con il bastoncino in legno d’arancio per spingere le cuticole verso il basso. A volte potresti aver bisogno di tagliarle con un tronchesino, spesso in dotazione nei kit per semipermanente Meanail Paris, ma fallo solo se necessario.

Il buffer per lucidare la superficie delle unghie

Il buffer è un mattoncino lucidante che serve a preparare le unghie a ricevere la manicure semipermanente. Va utilizzato dopo averle limate e averne liberato la superficie dalle cuticole. Passalo sull’unghia sempre nella stessa direzione, in particolare alla base, dove prima c’erano le cuticole.

Il cleaner per sgrassare le unghie

Il cleaner è uno sgrassatore che puoi trovare in flacone oppure in pad pronti all’uso. Sgrassare le unghie serve a togliere i residui di sporco e a eliminare la patina che impedirebbe allo smalto semipermanente di aderire bene e durare a lungo. Va passato prima del primer e alla fine, dopo aver polimerizzato il top coat, per sgrassare le unghie.

Il primer per fissare il semipermanente sulle unghie più « grasse »

Se le unghie sono in ottima salute, allora meglio utilizzare un primer per far aderire meglio lo smalto semipermanente. Le unghie fragili, disidratate e che si rompono facilmente non hanno di solito bisogno di primer perché i prodotti aderiscono perfettamente. Il primer serve a creare una patina che fa attaccare meglio lo smalto semipermanente senza farlo « scivolare » via o staccare.

La base coat per evitare di macchiare le unghie

La base coat non serve solo a far aderire meglio lo smalto semipermanente e a farlo durare più a lungo, ma ha anche la funzione importante di evitare di macchiare l’unghia. Come succede per lo smalto classico, è sempre consigliato applicare una base per proteggere l’unghia dal pigmento dello smalto colorato.

Lo smalto semipermanente

Lo smalto è ovviamente il prodotto clou della manicure semipermanente, anche se come abbiamo visto da solo non basta. Va applicato una prima volta cominciando da una mano e polimerizzando separatamente il pollice dalle altre dita, perché possa essere inserito nella lampada da solo e stia ben parallelo alle luci. Se infatti si inserisce la mano tutta insieme, lo smalto rischia di colare dai lati, soprattutto di pollice e mignolo, perché le dita e le unghie non sono perfettamente diritte ma incurvate. In genere si applicano due strati per un risultato perfetto e brillante e una manicure duratura.

Il top coat per rendere le unghie brillanti e completare la manicure semipermanente

Una volta applicato lo smalto semipermanente è la volta del top coat, che non serve solo a sigillare il risultato del colore ma anche a donare brillantezza a lungo. Ti consigliamo di applicarlo anche sulla punta delle unghie, in orizzontale, per far durare per settimane la manicure semipermanente.

Il remover per togliere lo smalto semipermanente

Come abbiamo spiegato, non serve la lima per togliere lo smalto semipermanente, ma il remover (o solvente). Puoi limare leggermente la superficie delle unghie per opacizzarle e far penetrare meglio il prodotto, ma niente più. Quando vuoi togliere lo smalto permanente ti basterà ricoprire le unghie con un dischetto di cotone imbevuto di solvente e chiudere il tutto con della carta stagnola, da tenere in posa 10-12 minuti. Molti kit Méanail Paris hanno dei pad già imbevuti di remover pronti all’uso: ti basta aprirli e infilarci le unghie dentro!

Con un kit completo per la manicure semipermanente Méanail Paris non hai più bisogno di andare a cercare i prodotti che ti servono per mettere lo smalto e avere unghie in ordine fino a 4 settimane!