Catalogo

Colori
Peel-Off

Lo smalto peel off è una rivoluzione nel mondo degli smalti semipermanenti! Hai dubbi sul semipermanente perché hai paura di stancarti del colore che dura fino a 4 settimane? Non sai come toglierlo e temi di dover utilizzare la lima o che il solvente ti secchi la pelle delle cuticole o l’unghia, rovinandola? Allora il peel off fa al caso tuo.

Più

Peel-Off Ci sono 54 prodotti.

per pagina
Mostrando 1 - 18 di 54 articoli

Dura meno di uno smalto semipermanente ma è perfetto per chi ha poco tempo, per chi vuole cambiare spesso colore e per chi non ha voglia di toglierlo in maniera classica. Ti spieghiamo perché.

Che cos’è lo smalto peel off



Lo smalto peel off è come uno smalto semipermanente, ma necessita solamente dello smalto peel off, del twin coat e della lampada per polimerizzare. È infatti studiato per aderire perfettamente all’unghia con l'aiuto del twin coat e per essere tolto in un solo gesto, sollevandolo come fosse un adesivo. Il bello dello smalto peel off Meanail Paris è che ti permette di cambiare colore alle tue unghie ogni volta che ne hai voglia in maniera pratica e veloce.

Che differenza c’è tra lo smalto peel off e lo smalto semipermanente?



La grande differenza tra smalto peel off e semipermanente è che il peel off non necessita di altri trattamenti. Niente primer, niente base, niente top coat, sostituiti dal twin coat che si adatta a fare sia da base che da top coat per il peel off.

Ma non solo: durante la fase di rimozione, il peel off non richiede né sgrassante (cleaner), né solvente… Ti sembra poco? Le altre due grandi differenze riguardano il tempo di applicazione - saltando diversi passaggi i tempi si riducono notevolmente fino ad arrivare a dieci minuti totali! - e come si leva. Il peel off infatti non ha assolutamente bisogno di solvente, ma si toglie sollevandolo con un dito!

Cosa serve per applicare lo smalto peel off



Come abbiamo detto, applicare lo smalto peel off è molto più semplice rispetto allo smalto semipermanente classico.
Ti serviranno:
- prodotti per manicure (lima, spingicuticole, olio idratante…)

- Twin Coat
- Smalto peel off
- Lampada UV/Led

Come mettere lo smalto peel off



Applicare lo smalto peel off è semplice e veloce, puoi farlo in dieci minuti! Se è da tanto che non fai una manicure, ti consigliamo comunque di ammorbidire le cuticole e spingerle con l’apposito spingicuticole per liberare l’unghia. Se per caso hai delle unghie irregolari, puoi utilizzare il buffer (mattoncino lucidante) per lisciarle, ma questo passaggio non è assolutamente obbligatorio. A questo punto applica uno strato di twin coat: parti da una mano e fai prima le quattro dita, partendo dall’indice verso il mignolo. Passa sotto la lampada per due minuti, poi fai lo stesso per il pollice. Ripeti lo stesso processo con il primo strato di colore peel off. Non importa che il colore risulti perfetto, tanto metterai un secondo strato. Fare la mano in due tempi ti permette di non far colare lo smalto, dato che inserendo tutte e cinque le dita nello stesso momento le unghie non stanno « piatte », soprattutto pollice e mignolo. Dopo aver catalizzato il secondo strato, yermina la manicure mettendo ancora il twin coat, che funzionaerà da top coat, e catalizza per 2 minuti. La tua prima mano è pronta! Segui quindi la stessa procedura con la seconda mano.
La tua manicure è pronta!

Come togliere lo smalto peel off



Lo smalto peel off non si toglie col remover (o solvente) ma semplicemente sollevandolo. Quando vuoi toglierlo o inizia a rovinarsi, non ti resta che passare le dita sotto l’acqua calda: vedrai che si scolla da solo, oppure basterà aiutarti con un bastoncino in legno d’arancio per sollevarlo e toglierlo proprio come un adesivo.

Se lo smalto peel off non si toglie bene



Se per caso al momento di toglierlo noti che non si solleva bene ma resta attaccato all’unghia, possono esserci diversi fattori che influiscono. Il più semplice e banale è che non tutte le unghie sono uguali a livello di idratazione, e un’unghia più « secca » fa attaccare di più lo smalto. Al tempo stesso, alcuni pigmenti sono più difficili da togliere, ma il massimo che può succedere è che si « sbricioli » e non si tolga tutto insieme. Se per caso vedi che succede, ti diamo un consiglio: la prossima volta applica uno strato più spesso, perché più lo smalto è spesso più facilmente potrai toglierlo.

Lo smalto peel off si rovina più facilmente del semipermanente?



Essendo fatto per essere tolto velocemente, il consiglio che ti diamo è di non tenere troppo tempo le mani nell’acqua calda, usare il forno o altre fonti di calore che potrebbero farlo sollevare. Se devi lavare i piatti, usa acqua tiepida e porta dei guanti.

Lo smalto peel off è la rivoluzione dello smalto semipermanente: niente base, niente top, niente accessori. In dieci minuti una manicure da sogno che dura una settimana e si toglie con un gesto!